La valutazione dell’impatto sociale non è soltanto un indicatore utile alla rendicontazione e all’accountability di una impresa ma, per COOB, è stato scelto di renderla prassi operativa fin dalla prima progettazione di qualsiasi azione e/o progetto.

Il primo ambito in cui abbiamo deciso di applicare la valutazione d’impatto sociale è la base fondante del consorzio, ovvero l’inclusione lavorativa delle nostre consorziate.
Grazie alla collaborazione e al lavoro di ricerca di due importanti spin-off universitari è stato sviluppato un framework comune per il calcolo dell’indice SROI generato dall’attività di inclusione lavorativa delle consorziate. Oltre alla valorizzazione dell’impatto sociale generato dalle cooperative, la ricerca ha permesso di condurre un’analisi costi-benefici per la Pubblica Amministrazione.


Principali indicatori

A seguito i principali indicatori emersi a seguito del lavoro di ricerca e analisi svolto dai ricercatori del centro di ricerca ARCO (Action Rsearch dor CO-Development) del PIN Polo di Prato dell’Università degli Studi di Firenze con la supervisione scientifica di Luca Bagnoli e Marco Bellucci del Dipartimento di Scienze per l’Economia e l’Impresa.

Rapporto di ricerca a cura di Vittoria Vineis, Cammilla Guasti, Carmela Nitti ed Enrico Testi

www.arcolab.org

Stima dei costi-benefici per la Pubblica Amministrazione generati da COOB nel 2019

Relativo alle 25 cooperative sociali aderenti al percorso di ricerca

0
COSTI per la PA
0
BENEFICI per la PA
0
BENEFICIO NETTO per la PA

Valore sociale totale generato dal Consorzio COOB nel 2019

Relativo alle 25 cooperative sociali aderenti al percorso di ricerca

0
OUTCOME totali
0
INPUT totali
0
VALORE SOCIALE GENERATO